Jump to Navigation

Consumi elevati?

La migliore energia è quella risparmiata e per risparmiare bisogna innanzitutto intervenire sulle dispersioni di calore, evitando sprechi inutili e migliorando l’efficienza energetica.

Fare efficienza energetica significa dunque ridurre i consumi energetici dell'edificio, senza però rinunciare a garantire le condizioni di comfort all'interno degli ambienti.

È innanzitutto necessario analizzare i “sintomi” che un edificio presenta, indagare sulle cause che determinano dei consumi troppo elevati ed individuare gli interventi necesssari per ridurre tali consumi. Per fare ciò è necessario disporre di strumenti adeguati.

Aderire al progetto C.E.C aiuta ad individuare quegli edifici che, rispetto a un ampio parco edilizio, presentano consumi elevati e per i quali può essere necessaria un’analisi più approfondita dello stato di fatto, al fine di individuare eventuali problematiche.

La diagnosi energetica, in maniera del tutto analoga alla diagnosi clinica stilata da un medico, rappresenta lo strumento più adeguato per trovare la soluzione più adatta ed conomicamente più vantaggiosa.

Le cause che determinano dei consumi troppo alti possono essere varie e dipendenti da molteplici fattori:

  • isolamento dell’involucro edilizio assente o poco efficace;
  • sistema impiantistico poco performante;
  • gestione dell'impianto di riscaldamento non ottimale;
  • regolazione impiantistica non adatta alle esigenze dell'utenza;
  • tipologia contrattuale per la fornitura del combustibile non adeguata;
  • comportamento poco virtuoso degli occupanti.

Solo indagine approfondita dello stato di fatto del sistema edificio-impianto permette di individuare e risolvere le problematiche presenti.



Main menu 2

Drupal Theme by Dr. Radut. Best Discount Coupon